News e offerte Carminati e Sonzogni

News e offerte Carminati e Sonzogni

A cosa servono i fori di ventilazione in cucina?

All’interno della cucina, deve necessariamente affluire almeno tanta aria quanta ne viene richiesta dalla regolare combustione del gas. Per ovviare a questo problema l’afflusso naturale dell’aria deve avvenire per via diretta attraverso aperture permanenti di ventilazione praticate sulle pareti del locale che danno verso l’esterno.  Tali aperture, regolamentate dalla Normativa UNI7129, devono rispondere ai seguenti requisiti:

– avere sezione netta di passaggio di almeno 6 cm per ogni kW di portata termica installata, con un minimo di 100 cm.

Se su usa il gas liquido (GPL) è consigliabile praticare il secondo foro nella parte alta del locale così da risolvere il problema dato dall’utilizzo di gas GPL che, oltre a richiedere un maggiore apporto d’aria per la combustione, ha una densità relativa inferiore rispetto al metano.

Si consiglia di praticare dove possibile le aperture di ventilazione in un locale adiacente alla cucina in quanto si evitano le fastidiose corrrenti d’aria fredda (l’aria prima di raggiungere la cucina fa in tempo a riscaldarsi) e gli odori non si espandono verso gli altri ambienti della casa ma vengono convogliati nella giusta direzione.

PARTNER E FORNITORI